Un esercito di volontari al servizio della città

SOLIDARIETÀ  I giovani della Croce rossa italiana, coordinati dal Comune di Bra, hanno consegnato 6mila mascherine lavabili, inviate dalla Regione Piemonte, coprendo capillarmente ampie aree cittadine.

Il sindaco Gianni Fogliato: «Si tratta delle mascherine del primo lotto inviato in città dall’Amministrazione regionale, in attesa dell’arrivo della restante parte della fornitura». La distribuzione – viene consegnata una mascherina per ogni componente del nucleo familiare, come registrato in anagrafe – proseguirà contestualmente all’invio da parte della Regione della restante parte dei dispositivi spettanti a Bra, previsto in questi giorni.

Non è necessario prenotare né fare alcuna richiesta; nessuno degli incaricati è autorizzato a entrare in casa o a chiedere un corrispettivo e tutti i cittadini sono invitati a prestare attenzione e a segnalare eventuali episodi sospetti. È bene ricordare che è obbligatorio indossare le mascherine nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuamente il mantenimento della distanza di sicurezza. Sono esentati i bambini con meno di 6 anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo delle mascherine. Ma non solo i giovani della Croce rossa di Bra e non solo mascherine. Il fenomeno del volontariato in città è davvero ampio e diffuso. Altre associazioni quali il gruppo di Protezione civile comunale, l’Associazione nazionale Carabinieri in congedo, le associazioni Insieme e Amici dei giardini della Rocca si stanno occupando quotidianamente della consegna di pacchi alimentari, medicinali e mascherine comunali per gli over 70, oltre che del presidio di molte zone della città, per il controllo del rispetto delle ordinanze emesse per la lotta al Covid-19.

Conclude il sindaco Gianni Fogliato: «Voglio fare un ringraziamento speciale ai volontari quotidianamente impegnati al nostro fianco nel gestire questa emergenza: state mettendo il vostro coraggio al servizio della comunità; insieme potremo fare la differenza».

v.m.