Nessun contagio nelle strutture gestite da Sereni orizzonti a Bra, Dogliani e Rocchetta Belbo

EPIDEMIA L’infezione Covid-19 è rimasta fuori dalle sei Rsa gestite in provincia di Cuneo dal gruppo Sereni orizzonti che dal 24 febbraio (in largo anticipo rispetto alle disposizioni emanate dal Governo e dall’amministrazione regionale), aveva vietato l’ingresso ai parenti degli ospiti e aveva ridotto al minimo essenziale il contatto con i fornitori delle derrate e con gli addetti alla manutenzione. Una strategia che si è rivelata vincente, con zero casi di coronavirus.

I risultati dei tamponi confermano la situazione di assoluta tranquillità registrata negli ultimi tre mesi. Dopo quelli effettuati nei giorni scorsi a Lequio Tanaro sugli ospiti e operatori della Rsa Don Comino e della comunità psichiatrica protetta Villa Margherita, sono risultati negativi i tamponi sui 19 ospiti e 15 operatori della comunità psichiatrica per adulti San Giuseppe di Rocchetta Belbo. Lo stesso risultato è stato ottenuto anche per i 51 ospiti e 29 operatori della Rsa di Bra, per i 61 ospiti e 37 operatori della Rsa Maero di Manta e per i 34 ospiti e 23 operatori della Rsa Sacra Famiglia di Dogliani.

Oss e infermieri della Rsa Sereni orizzonti di Bra

«La situazione in provincia di Cuneo non è un caso isolato: nella grande maggioranza delle altre 74 strutture gestite da Sereni orizzonti in Friuli, Lazio, Sicilia e Sardegna non si è finora registrato alcun caso di Covid-19» commenta Vittorio Pezzuto, responsabile delle relazioni esterne del gruppo. «Si tratta di un ottimo risultato, che premia le buone pratiche di prevenzione decise in largo anticipo dal nostro responsabile sicurezza Alessandro Conte e osservate con rigore e grande professionalità dall’équipe di infermieri e operatori socio-sanitari delle nostre strutture. A tutti loro rivolgiamo un particolare plauso per la dedizione e lo spirito di sacrificio dimostrati in un contesto così difficile e senza precedenti. L’epidemia non è però ancora cessata e state certi che nessuno di noi ha intenzione di abbassare la guardia».