Olimpo basket: “Non stiamo trattando la cessione del titolo sportivo di Serie B, ma serve sostegno del territorio”

OLIMPO BASKET L’emergenza sanitaria degli ultimi mesi e la conseguente crisi economica per alcuni settori imprenditoriali hanno messo in difficoltà anche molte realtà del mondo dello sport.

In un panorama nazionale di grande incertezza l’Olimpo Basket Alba ci tiene a comunicare i passi che la Società sta facendo per garantire un futuro al club. Entro la giornata di ieri, 15 giugno, è stata data la possibilità ai club di scegliere di riposizionarsi in una categoria inferiore. L’Olimpo Basket non lo ha fatto poiché di diverso avviso e non ha attualmente intenzione di cedere il proprio titolo sportivo di Serie B, come invece riportato in maniera errata da una newsletter.

Lo spiega il General Manager Edoardo Bergui: “Non stiamo trattando la cessione del nostro titolo sportivo di Serie B e non è oggi nelle nostre intenzioni. Al momento non abbiamo un budget che consenta di partecipare alla Serie B, ma stiamo lavorando per reperire le risorse necessarie ed abbiamo ancora oltre un mese di tempo per farlo, fino al 31 luglio. Negli ultimi giorni si sono tenute riunioni del CDA ed entreranno nuovi soci per ampliare la struttura societaria e rafforzarci ulteriormente”.

La data utile dunque per garantire un futuro in Serie B all’Olimpo Basket è quella del 31 luglio e fino ad allora la Società cercherà di trovare nuovi sostenitori del progetto biancorosso.

La strada è in salita, ma non mancano determinazione e volontà per arrivare alla vetta, che con il sostegno del territorio si può raggiungere.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba

Pietro Battaglia