Apprendistato, in Piemonte oltre 7mila assunzioni con la formazione pubblica gratuita per le imprese

Foto di repertorio

LAVORO Oltre 7.200 giovani piemontesi, assunti recentemente con un contratto di apprendistato, usufruiranno della formazione pubblica gratuita per le imprese. L’iniziativa, che coinvolge più di 5.200 imprese, è finanziata dalla Regione con 5,5 milioni. Obiettivo, la crescita dell’occupazione, incentivando le imprese ad assumere.

Elena Chiorino, assessore regionale al lavoro

La forma contrattuale dell’apprendistato professionalizzante, spiega l’assessore al lavoro della Giunta Cirio, Elena Chiorino, rappresenta «uno dei migliori strumenti per assumere a tempo indeterminato giovani tra i 18 e i 29 anni, consentendo alle imprese numerosi vantaggi».

«Questo risultato – afferma Chiorino – conferma l’importanza delle politiche regionali di incrocio tra domanda e offerta di lavoro per tornare a crescere, senza cedere alle insostenibili misure assistenzialistiche di chi vagheggia la decrescita. La formazione è uno dei pilastri per chi non si arrende al declino occupazionale e questi risultati possono essere di esempio per chi ancora crede alla produzione e al rilancio occupazionale».

Dall’analisi della domanda di formazione, il settore manifatturiero risulta quello con maggiori assunzioni, seguito dal commercio all’ingrosso e riparazione autoveicoli e dalle attività di servizi di alloggio e ristorazione.

Ansa