Free-k Pride, a Torino corteo contro le discriminazioni

TORINO Decine di persone in piazza per il Torino Free-k Pride, manifestazione contro le discriminazioni organizzate, tra gli altri, anche da ‘Non una di meno Torino’.

I manifestanti si sono radunati in piazza Castello per poi raggiungere piazza Palazzo di Città, dove hanno posizionato un mantello rosa sulla statua al centro della piazza, il monumento al Conte Verde. Il corteo ha poi proseguito verso Porta Palazzo.

I passanti sono stati invitati a partecipare con biciclette, tricicli e altri mezzi non a motore. «Identità erranti libere da Stato, frontiere, polizia», «Ci dite che ce la siamo cercata, anche questa è violenza», «I nostri corpi non hanno frontiere»: sono alcuni degli slogan comparsi su striscioni e cartelloni durante il corteo.

«Quest’anno, dopo l’emergenza pandemica, riportare in strada i nostri corpi si è fatto ancora più urgente, per ribadire che per noi il pride è una lotta contro il capitale e contro il sistema etero-cis-patriarcale» hanno spiegato gli organizzatori su Facebook.

(Ansa)