Gemellaggio tra Bra e San Pons. Visita nell’Ubaye per rafforzare l’amicizia

Il delegato per i rapporti con le città gemellate, Lino Ferrero

BRA Durante una visita del delegato alle Città gemellate Lino Ferrero è stata consegnata a Dominique Okrolig, nuovo sindaco di San Pons, una lettera del sindaco di Bra Gianni Fogliato per l’augurio di un buon cammino istituzionale e per rinnovare il legame tra Bra e San Pons, paese francese da dove emigrarono i nonni del Cottolengo.

Durante la visita alla città gemella Ferrero ha visitato il sito, accanto alla casa ormai distrutta della famiglia Cottolengo, dove sorgerà la cappella dedicata al Santo della carità che sarà inaugurata nell’estate del 2021 e nelle intenzioni dovrebbe diventare polo di pellegrinaggio nel villaggio dell’Ubaye.

Il Museo di Barcellonette ha anche aperto agli ospiti italiani e la curatrice Hèlène Homps ha guidato la delegazione braidese nelle sale dedicate all’immigrazione verso l’Italia che ospitano anche un quadro di san Giuseppe Benedetto Cottolengo, donato da suor Maria Teresa Colombo, custode della Casa natale di Bra.

Con Homps si è parlato delle possibilità di collaborazione culturale e lei ha voluto rimarcare questo aspetto: «È stato un grande piacere condividere i contenuti della nuova scenografia. La presentazione della storia dei migranti col vicino Piemonte verrà arricchita nel corso dei mesi e degli incontri. È una storia comune alle nostre zone che dobbiamo trasmettere e condividere con il maggior numero di persone. Contiamo sul lavoro dell’Amministrazione di Bra per invitare gli abitanti a venire a Ubaye e al Museo della Valle».

La curatrice ha mandato, poi, un «caro saluto a suor Maria Teresa che ci ha aiutato e sostenuto così tanto in questo progetto attraverso la fornitura di archivi e la donazione del ritratto». Poi la visita all’atelier di Michelle Bourrelly, un’artista che nel 2018 aveva esposto, nella sua prima personale italiana, a Bra. La caratteristica delle sue opere sono pitture a incisione; è molto nota in tutta la Francia dove è impegnata tutto l’anno.

Il desiderio del sindaco Dominique Okrolig è di portare a Bra il Consiglio comunale di San Pons per incontrare i colleghi; al momento non è ancora definito un programma ma l’idea è bella per rafforzare l’amicizia tra i due Comuni.

l.f.