Nursing Up – A Verduno mancano mezzi pubblici adeguati

Il bus che da Alba arriva al nuovo ospedale di Verduno

VERDUNO Il nuovo ospedale di Verduno, che in periodo post Covid sta velocemente procedendo verso una completa operatività in tutte le sue funzioni, ha urgente necessità di essere servito da un servizio di mezzi pubblici da Alba e Bra che consenta a operatori, lavoratori, pazienti e parenti, di raggiungere la struttura in modo adeguato senza intasare le vie d’accesso con le auto. Chiediamo un servizio pubblico adeguato per frequenza e orari, che preveda arrivi già dalle 6,30 di mattina e passaggi anche dopo le 11 di sera con frequenze almeno ogni mezz’ora.

Come Nursing Up, sindacato degli Infermieri e delle professioni sanitarie, stiamo raccogliendo tante segnalazioni dei professionisti della sanità che hanno già iniziato a lavorare a Verduno e che lamentano la scarsità dei collegamenti pubblici per il nuovo ospedale.

Il Segretario Regionale Piemonte e Valle d’Aosta del Nursing Up, Claudio Delli Carri spiega: «Verduno sta procedendo verso il pieno regime e già dal 18-19 luglio tutti i trasferimenti di operatori, professionisti della sanità, lavoratori, e anche di pazienti, dovrebbe essere completato. Ciò significa che a Verduno, potenzialmente, potranno gravitare giornalmente migliaia di persone tra chi lavora, tra l’altro su più turni, chi va a fare visite, tra parenti o congiunti dei pazienti, e chi viene ricoverato. Migliaia di persone che devono poter raggiungere la struttura. Insomma, si rischia il caos di auto, è quindi evidente la necessità di un sistema di collegamento con i mezzi pubblici da Alba e Bra che sia fruibile e adeguato, per frequenza e orari, sia per i lavoratori sia per chi deve recarsi in ospedale. Attualmente – prosegue Delli Carri – è in fase di sperimentazione un servizio da Bra con un passaggio ogni ora e da Alba addirittura con un passaggio solo ogni due ore. Il tutto al di fuori degli orari di lavoro mattutini e serali. Ciò è ampiamente insufficiente. Chiediamo, dunque, al presidente della Regione e all’assessorato di attivarsi subito per creare un servizio di mezzi pubblici che serva l’ospedale di Verduno da Alba e Bra, che abbia passaggi almeno ogni mezz’ora con il primo collegamento all’ospedale entro le 6,30 di mattina per poi proseguire almeno fino alle 11 di sera. Si tratta di una necessità urgente in vista della piena operatività dell’ospedale».