Pronti 360mila euro per 19 edifici scolastici albesi: il rientro sarà in sicurezza

Foto di repertorio

ALBA Partiranno la prossima settimana gli interventi sugli edifici scolastici albesi di competenza del Comune – 19 plessi in tutto, dal nido fino alle secondarie di primo di grado – per permettere il 14 settembre il rientro a scuola in presenza e in sicurezza dopo l’emergenza Covid. Il costo dei lavori ammonta a 360mila euro, di cui 200mila finanziati con risorse dell’amministrazione e 160mila con fondi statali.

Stamattina, giovedì 23 luglio, si è tenuto un nuovo incontro del Tavolo scuole con gli assessori all’istruzione Elisa Boschiazzo e ai lavori pubblici Massimo Reggio, i dirigenti dei quattro istituti comprensivi albesi e i dirigenti comunali delle ripartizioni opere pubbliche e sicurezza sociale e assistenza scolastica, per definire nel dettaglio tutti gli interventi da realizzare nelle scuole.

«Stiamo lavorando per garantire ai nostri ragazzi il ritorno in classe all’insegna della sicurezza, senza dover stravolgere orari e abitudini delle famiglie», dichiara il sindaco Carlo Bo. «Interverremo in particolare per ampliare gli spazi e adattarli alla didattica nel rispetto delle distanze».

Gli assessori Elisa Boschiazzo e Massimo Reggio: «Siamo contenti del lavoro di squadra portato avanti con i dirigenti scolastici e vogliamo essere tempestivi con l’esecuzione dei lavori necessari».