A Monticello procedono i restauri dell’antica cappella di San Ponzio

MONTICELLO La cappella di San Ponzio, da alcuni anni interessata da interventi di manutenzione e valorizzazione, è una rara testimonianza di arte preromanica nel Roero. All’interno della pieve, la parete di fondo è costellata da varie decorazioni a fresco di epoche e stili diversi, realizzate tra il X e il XIV secolo. Nel 2018, grazie a un primo finanziamento di 15mila euro ottenuto dalla fondazione Crt e a cinquemila euro di fondi del Comune, è stato eseguito il primo lotto di interventi su progetto dell’architetto Monica Rabino.  Sono stati sistemati il tetto e le grondaie, è stata restaurata la facciata con il consolidamento dell’affresco di San Ponzio di Cartagine collocato sopra la porta d’ingresso, sono state pulite le patine biologiche esterne, sono stati sistemati gli intonaci e potati gli alberi ai lati della facciata.

Da pochi giorni è cominciato il secondo lotto di interventi, reso possibile grazie a un contributo di 15mila euro della fondazione Crc a cui sono stati aggiunti seimila euro di fondi del Comune. In questa sessione saranno eseguiti gli studi preliminari e i saggi stratigrafici delle decorazioni e degli intonaci all’interno della cappella, saranno restaurati gli affreschi che necessitano di protezione e consolidamento e verrà sistemata la pavimentazione interna e all’esterno, con la dovuta assistenza archeologica. Inoltre, verrà ripristinato il sistema di raccolta e drenaggio delle acque piovane per proteggere le murature dall’umidità.

Federico Tubiello