Mario Sandri  pensa a un modo per offrire ai turisti l’esperienza della vendemmia

Parte da ALBA una piccola rivoluzione che coinvolgerà, inizialmente, tutta la provincia di Cuneo: la vendemmia turistica. Proposta da Mario Sandri, consigliere con delega all’agricoltura, al sindaco Carlo Bo è stata accolta con favore dalle associazioni di categoria e dall’Ispettorato nazionale del lavoro.

Antonio Tajani, nel 2018 era presidente del Parlamento europeo ed è stato ospite dell’azienda agricola Metilde di Madonna di Como per la vendemmia.

Con il via libera alla vendemmia turistica sarà possibile aprire le porte a un nuovo modo di vivere le colline di Langhe e Roero. La regolamentazione prevede che non ci sia retribuzione e che l’attività sia limitata a poche ore e comunque non oltre l’arco di una giornata. L’obiettivo è accrescere l’offerta turistica per i visitatori e prolungare la media della durata del soggiorno, oggi poco superiore ai due pernottamenti.

m.p.