Truffe agli utenti Inps: ancora tentativi di phishing in Piemonte

TORINO L’Inps segnala che sono in atto tentativi di frode tramite phishing nei confronti di aziende e cittadini piemontesi. In questi giorni l’ente previdenziale ha ricevuto segnalazioni riguardo strane e-mail con le quali si comunica un presunto rimborso di contributi e si invita a cliccare su un link presente all’interno della comunicazione.

«Si chiede di prestare la massima attenzione all’indirizzo da cui viene inviato il messaggio, non riconducibile agli indirizzi istituzionali Inps, e al linguaggio utilizzato, in quanto il messaggio è generalmente scritto in un italiano palesemente non corretto. Si invitano gli utenti a ignorare tutte le e-mail che propongono di cliccare su un qualsiasi link per ottenere pagamenti e rimborsi da parte dell’Istituto o che segnalino, nel testo, presunte differenze nel travaso dei contributi previdenziali» spiega l’Inps. «Si sottolinea che tutte le informazioni sulle prestazioni sono consultabili esclusivamente accedendo al portale istituzionale www.inps.it. Vi invitiamo, pertanto, a prestare la massima attenzione alle comunicazioni che si ricevono, a non cliccare sui link di queste comunicazioni e-mail e verificare sempre l’indirizzo di provenienza».