#AGGIORNAMENTO# Omicidio-suicidio ieri sera a Venaria. La donna lavorava al Cto

 VENARIA «Una professionista e una donna esemplare e inappuntabile». Così la Città della Salute di Torino ricorda la figura di Maria Masi, la 42enne uccisa ieri sera a Venaria dal marito Antonino La Targia, disabile su una sedia a rotelle,  che a sua volta si è poi tolto la vita. Maria Masi lavorava al centro dialisi dell’ospedale Cto.

«Il commissario Giovanni La Valle e gli ospedali di tutta la Città della Salute – è il testo di un messaggio diffuso dai vertici sanitari – sono vicini ai figli e alla famiglia di Maria, collega, professionista e donna esemplare e inappuntabile in questo momento di dolore per tutti dopo una inspiegabile tragedia».

(Ansa)