Andando oltre la logica del proprio cortile attraverso la natura

ORTO SOCIALE WeCare in inglese significa “abbiamo cura”. Nato nel 2019, il progetto è stato avviato dalla Regione Piemonte e finanziato dall’Unione Europea.

Nel territorio di Langhe e Roero con la coordinazione del consorzio socioassistenziale lavorano a questo grande cantiere sperimentale le cooperative sociali Alice, Progetto Emmaus, Cos e Terra Mia. Un intenso lavoro di rete che tenta di recuperare qualcosa in via di estinzione nel tessuto sociale odierno: l’aiuto reciproco, la rottura degli individualismi per il raggiungimento di un migliore vivere comune.

Nei quartieri Santa Margherita e Piave di Alba, poi a Canale e in alta Langa, ogni giorno si realizzano attività per bambini, gruppi per adolescenti, mercatini, riunioni, pulizie del quartiere, attività solidali. Il tentativo è quello di sostituire la logica dell’autoreferenzialità (atteggiamento che induce a occuparsi del “proprio cortile” ignorando l’altro) con quella della solidarietà, introducendo legami di mutuo aiuto dove altrimenti regnerebbero separazione e lontananza.

Matteo Viberti

ORTO SOLIDALE: quando l’ecologia incontra la solidarietà di vicinato