Da venerdì a domenica l’Aism vende mele nell’Albese per sostenere la lotta contro la sclerosi multipla

ALBA Una mela per la lotta alla sclerosi multipla. Una malattia che colpisce principalmente i giovani, di cui non si conoscono le cause e per la quale non esiste ancora la cura definitiva. Da venerdì 2 a domenica 4 ottobre la  mela di Aism sarà anche proposta nella zona di Alba. I volontari dell’Aism saranno presenti al Mercatò Big di Mussotto e presso le parrocchie di Castiglione Falletto, Gallo Grinzane, Serralunga, Sinio e Valle Talloria in occasione delle Messe della domenica. Le bancarelle sono state studiate per rispettare le normative anti Covid-19 e rendere l’iniziativa sicura per tutti. Per chi vuole è anche possibile prenotare un sacchetto da 1,8 kg di gustose mele rosse, verdi e gialle a fronte di una donazione minima di 9 euro presso la sezione Aism di Cuneo (0171-66.398).

L’iniziativa di sensibilizzazione e di raccolti fondi di Aism andrà  a sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, e a garantire e potenziare i servizi destinati alle persone affette da questa malattia, la maggior parte delle quali sono giovani tra i 20 e 40 anni. Alla manifestazione è legato anche il 45512,  il numero solidale di Aism i cui fondi raccolti andranno anche a sostenere il progetto “Ripartire insieme” per continuare a garantire le attività di Aism sul territorio.

Livio Oggero