Finto prete deruba anziani, arrestato alle slot machine

Foto di repertorio

MONCALIERI Con la scusa di benedire la casa un finto prete è riuscito ad entrare nell’alloggio di una coppia di anziani, allo scopo di derubarli.

L’uomo, un 47enne, si è presentato alla porta dell’abitazione di Moncalieri vestito da sacerdote e, con la scusa di benedire l’abitazione è riuscito a girare indisturbato per le stanze e trafugare 700 euro in contanti, la pensione del mese, che si trovava dentro un portafoglio vicino al comodino.

Ma quando ha lasciato la casa velocemente, alcuni condomini si sono insospettiti e hanno chiamato i carabinieri, che hanno fermato il finto prete nei pressi di una tabaccheria. Qui il truffatore, che è stato arrestato, aveva già perso alle slot machine parte del denaro.I carabinieri sono comunque riusciti a recuperare e restituire alla coppia 570 euro.

(Ansa)