Insulti a un giornalista dell’Eco del Chisone, la solidarietà di Gazzetta

ALBA Anche Gazzetta d’Alba si schiera a fianco della redazione de L’Eco del Chisone, aggiungendosi ai tanti che stanno esprimendo la loro solidarietà al settimanale di Pinerolo dopo che il giornale ha pubblicato il resoconto della vicenda di cui è stato vittima un giornalista. L’assessore alla cultura di Pinerolo, Martino Laurenti, a fronte di una semplice richiesta di dati, senza essere stato provocato ha risposto, in maniera ingiuriosa nei confronti dei giornalisti dell’Eco. Il tutto registrato in un messaggio Whatsapp.

«Abbiamo deciso di dare risalto alla vicenda perché riteniamo intollerabile che una figura istituzionale che dovrebbe rappresentare la cultura di una città si esprima in questo modo, a chiunque si rivolga», sostiene la redazione del settimanale nelle pagine online.

In un editoriale pubblicato in prima pagina L’Eco rileva che «la violenza verbale è uno dei mali dei nostri tempi. Avremmo potuto (anche dal punto di vista legale) pubblicare on line l’audio e le immagini dei tanti insulti ricevuti oltre a quello già citato, ma non lo facciamo perché non vogliamo essere noi stessi ad alimentare il clima d’odio sui social».

È la stessa considerazione che facciamo dalla redazione di Gazzetta di fronte ai tanti insulti che anche noi riceviamo sui social e in altre occasioni. Mestiere difficile quello dell’informazione, nel tempo in cui tutti si sentono i migliori giornalisti del mondo.