Covid-19: a Dogliani 16 positivi, nessuno nelle case di riposo

DOGLIANI Sono 16 i residenti a Dogliani positivi al Covid-19. Tra loro anche tre alunni che frequentano l’asilo, le elementari e le medie del paese: da qui la decisione dell’istituto comprensivo Luigi Einaudi, diretto da Elena Sardo, di mettere in isolamento per 14 giorni gli alunni e il personale scolastico delle classi interessate. I tamponi saranno eseguiti nell’arco di 6 giorni. Per tutti gli altri, invece, le lezioni proseguiranno normalmente. Nei locali sarà comunque eseguita una sanificazione straordinaria.  È la seconda volta che il plesso doglianese si trova alle prese con casi di coronavirus. Nella prima occasione, all’inizio di ottobre, l’allarme era rientrato dopo pochi giorni.

Per quanto riguarda le tre case di riposo presenti sul territorio comunale, la situazione è, al momento, tranquilla e sotto controllo. Alla Sacra famiglia del gruppo Sereni orizzonti (33 ospiti), alla residenza Anni azzurri Biarella (48 ospiti) e all’opera San Giuseppe (25 ospiti), infatti, i tamponi hanno dato esito negativo. La situazione è continuamente monitorata e i test sono effettuati con cadenze regolari. Per il momento, i responsabili delle strutture hanno dovuto sospendere le visite esterne.

Davide Barile