In favore di tutti i lavoratori della sanità dell’Asl Cn2

VERDUNO La Rappresentanza sindacale unitaria Csil-Fp dell’Asl Cn2 si schierano a difesa del personale medico, sanitario e tecnico dopo i tanti episodi negazionisti e complottisti degli ultimi giorni, sfociati nella denuncia da parte dell’Azienda sanitaria dell’autore di un video diffuso sui social network

La nota della Rsu Cisl-Fp

In questo difficile momento, per medici infermieri professionali, Oss, tecnici e tutti i collaboratori dei servizi generici, la Rsu Cisl-Fp dell’Aslcn2, sottolinea la totale vicinanza e si schiera a difesa verso le tante e troppe falsità e inesattezze, scritte o divulgate sui social in queste settimane. Condanniamo fermamente questi detrattori seriali, che vogliono screditare tutto un comparto di lavoratori, chi tanto per dire, chi per negazionismo pericoloso, chi per trovare sfogo nella sua pochezza, e voler turbare una missione, permettetemi, difficoltosa, faticosa e, perché no, pericolosa, per loro e i familiari, di tutti i lavoratori impegnati 24 ore al giorno, nel contenere e sconfiggere questa pandemia che ci sta affiggendo.

Penso si debba solo ringraziare, tutelare e sostenere tutti questi lavoratori impegnati, del nuovo ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno, per la loro professionalità, abnegazione e umanità  che infondono tutti i santi giorni, tra mille difficoltà, per il nostro territorio.

Perciò diciamo a questi “signori del nulla”, di specchiarsi prima di millantare, e rispettare queste persone che sono effettivamente coinvolte in una “guerra” per la nostra salute. Il resto è pura e semplice… noia…

La Rsu Cisl-Fp Asl Cn2