Invia la droga nei plichi postali: arrestato un aviglianese di 24 anni

AVIGLIANA (Torino) Usava la professione di postino, svolta per un’azienda alla quale Poste italiane (estranea alla vicenda), appalta le consegne nei comuni dell’area, per inviare droga ai clienti all’interno di buste sigillate e affrancate. Lo stratagemma è costato, a un giovane di 24 anni residente in paese, l’arresto e un deferimento per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio.

A operare il fermo sono stati i Carabinieri di Avigliana che hanno deciso di perquisire il ragazzo e la sua abitazione dopo averlo trovato, nel corso dei controlli anti Covid-19, in via Roma a Trana al di fuori dell’orario di lavoro. Il nervosismo del postino ha insospettito i militari: nella sua abitazione sono stati rinvenuti 100 grammi di marijuana oltre a un plico di stupefacente pronto per essere spedito.

Davide Gallesio