Nuovi container destinati all’accoglienza temporanea dei pazienti che accedono al Dea del Santa Croce di Cuneo

CUNEO Sono stati posizionati ieri sera all’interno del pronto soccorso di Cuneo due container messi a disposizione da Protezione civile e donati da fondazione Crc.
Saranno destinati all’ accoglienza temporanea dei pazienti che accedono al Dea. 

Il coordinamento territoriale di protezione civile presieduto da Roberto Gagna aveva già collocato presso il Santa Croce 3 container: uno per il pre triage del pronto soccorso altri due per i tamponi nell’area di via Bassignano.

Ora con questa operazione ne ha collocati altri 4 collegati da due tunnel che portano uno nell’area Covid l’altro nella zona “pulita”. Dopo la pandemia i container andranno alla Protezione civile.

«Siamo molto grati alla Proezione civile e alla fondazione Crc per l’opera prestata e il prezioso sostegno in un momento critico. Con questi container riusciremo a ottimizzare gli spazi e garantire un’accoglienza sempre migliore per i pazienti» dichiara il direttore generale dell’azienda ospedaliera Corrado Bedogni.