Arrestato ad Asti per episodi di estorsione commessi in Calabria

ASTI Risiedeva in città uno degli uomini arrestati dal comando provinciale dei Carabinieri, in collaborazione con i militari della Compagnia di Paola – centro calabrese in provincia di Cosenza – per il reato di concorso in estorsione pluriaggravata condotta con metodo mafioso. Originario della Calabria, l’indagato, ora ai domiciliari, è sospettato di aver preso parte, dalla fine del 2018, assieme a quattro sodali (tutti raggiunti da ordinanze di custodia cautelare nei centri di Acquappesa, Cetraro e Guardia Piemontese) a ripetuti episodi estorsivi ai danni di un rappresentante commerciale, anch’esso originario del cosentino. I fermi sono stati disposti dal Tribunale di Catanzaro, su richiesta degli investigatori della locale Direzione distrettuale antimafia.

Davide Gallesio