Frode in commercio milionaria: denunciato un imprenditore di Torino

TORINO Un milione di euro in capi d’abbigliamento, prodotti per la casa e giocattoli per bambini sequestrati perché sprovvisti delle etichette di conformità: il maxi-sequestro è stato portato a termine dagli uomini della Guardia di finanza del capoluogo regionale, in un negozio, gestito da un imprenditore di origine asiatica, nel quartiere Aurora.
L’imprenditore, un quarantenne, è stato denunciato alla Procura per il reato di frode in commercio e la violazione delle norme in materia di sicurezza dei giocattoli: fra gli articoli in vendita anche centinaia di guanti monouso, molto richiesti a causa della pandemia; i prodotti erano sprovvisti di qualsiasi indicazione di provenienza e composizione.

Davide Gallesio