Oggi il collegamento in streaming con Betlemme, molti i braidesi collegati

BRA Si è conclusa alle 18.15 di oggi dopo oltre un’ora e mezza di diretta da Betlemme, la cerimonia di accensione dell’Albero di Natale nella città in cui è nato Gesù.

Bra è stata invitata poichè dal 23 novembre le due città sono gemellate. Questa è una ricorrenza a cui vengono invitati di solito i rappresentanti dei Comuni gemellati in tutto il mondo con Betlemme e Bra, gemellate da poche settimane e annoverate con gli altri 100 comuni.

Cerimonia di accensione dell’Albero di Natale che dà il via alle festività natalizie, quest’anno molto particolari, vista l’emergenza sanitaria che sta attraversando tutto il mondo.

I due Comuni avevano aperto le dirette sulle loro pagine Facebook grazie al lavoro di Erica Asselle ed Elena Martini che in concerto Carmen Ghattas del Comune di Betlemme hanno predisposto e facilitato l’accesso alle piattaforme social.

Molti i braidesi collegati, non solo Il Sindaco Gianni Fogliato, il Delegato ai Gemellaggi Lino Ferrero e la Consigliera Marina Isu e tutto il gruppo del coordinamento del gemellaggio che in questi mesi ha lavorato e fatto si che questo gemellaggio si sia realizzato.

La cerimonia è stata davvero spettacolare, per le coreografie, i balletti e la musica e le scene rappresentate. Ha visto la presenza del Capo dello Stato Palestinese Maḥmūd ʿAbbās, conosciuto come  Abū Māzen. Alla fine alla presenza dei rappresentanti delle varie confessioni cristiane presenti in Palestina l’accensione dell’Albero di Natale e fuochi d’artificio.

A nome di tutti, il delegato alle Città gemellate Lino Ferrero ha scritto un messaggio sulla pagina Facebook del Comune di Betlemme: «Un grande saluto e abbraccio da parte di tutta Bra la città gemella di Betlemme da pochi giorni. Porta i saluti il sindaco Gianni Fogliato e tutti gli amici del coordinamento del gemellaggio a nome di tutta la città. Grazie Betlemme che porti a noi la luce di cui parla il profeta Isaia: Il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce”. Ha commentato l’evento anche Marina Isu: “E’ stato molto bello ed emozionante. La piazza era vuota per il Covid ma eravamo più di 4000 collegati. Ora il Natale può iniziare con la pace nei cuori e tra di noi».

Lino Ferrero