Asti è Città del sollievo, la prima in Piemonte

ASTI è la prima città, in Piemonte, a entrare nella rete delle Città del sollievo, per la promozione della cultura del sollievo attraverso le associazioni locali di volontariato, le istituzioni sanitarie territoriali e quelle scolastiche. «Un passo verso un’ulteriore umanizzazione della nostra città, che da tempo si propone come città del rispetto», commenta il sindaco, Maurizio Rasero, che parla di un riconoscimento «alla cittadinanza, ai tanti medici, alle tante associazione quotidianamente impegnata su questi temi».

Aggiunge l’assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi: «Il Piemonte ha intenzione di costruire altri hospice negli anni, continuando a percorrere la strada della telemedicina, potenziandone i servizi». La rete delle Città del sollievo è promossa dalla Fondazione nazionale Gigi Ghirotti, con il patrocinio dell’Associazione nazionale Comuni d’Italia. Asti si avvale dell’attività, sul suo territorio, di cinque associazioni oncologiche: Astro, Con Te OdV, Lilt, Progetto vita e Associazione culturale cure palliative.