Il Piemonte spera nella zona gialla dal fine settimana

PIEMONTE Sarà la “pagella” del Ministero della sanità, aggiornata nella giornata di venerdì 29 a decidere le restrizioni da applicare in Piemonte a partire da domenica 31 o da lunedì 1° febbraio. Le prospettive vedono la nostra regione passare dall’arancione al giallo: i dati trasmessi al Ministero sono confortanti e indicano che sia l’occupazione dei letti in terapia intensiva che nei reparti dedicati al Covid-19 è scesa sotto le soglie di attenzione fissate dai tecnici e, soprattutto, l’indice di trasmissibilità del virus dovrebbe scendere sotto quota 1 (venerdì scorso era a 1,04).

Certo, serve tenere molto alta la guardia perché i nuovi casi sono sempre 700 al giorno ma l’allentamento delle norme ospedaliere che ora consentono di nuovo alcune visite ai ricoverati è una altro passo verso la zona gialla.