In salvo due scialpinisti feriti sul monte Berlino a Ormea

Immagine di repertoio

ORMEA Questa mattina, mercoledì 27 gennaio, i tecnici del Soccorso alpino e speleologico piemontese hanno effettuato un intervento sul monte Berlino dove uno scialpinista è caduto riportando un trauma alla schiena. La chiamata di emergenza è stata effettuata poco prima delle 11 e sul posto è stato inviato l’elisoccorso del 118 da cui è sbarcata l’equipe che ha proceduto con la stabilizzazione dell’infortunato, l’imbarellamento e il recupero a bordo. L’uomo è stato condotto in ospedale con un codice verde. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo è probabilmente caduto su una placca di ghiaccio scivolando verso valle per alcune decine di metri.

Il tecnico del Soccorso alpino a bordo dell’elicottero riferisce che le condizioni del manto nevoso in zona sono rese molto pericolose dal forte vento che sta soffiando in questi giorni e che ha scoperto la vecchia neve gelata su cui è facile cadere. Intorno alle 16 si è concluso poi un secondo intervento per soccorrere uno scialpinista sempre sul monte Berlino di Ormea. L’uomo è probabilmente scivolato su una placca di ghiaccio nella stessa zona e con le stesse dinamiche dell’incidente della mattina. Il recupero è stato effettuato dall’eliambulanza 118. Il secondo scialpinista è stato condotto in ospedale con un codice giallo per politrauma.