Promemoria Auschwitz con Deina

GIORNO DELLA MEMORIA Nel Giorno della memoria, il 27 gennaio, l’associazione Deina e il liceo scientifico Leonardo Cocito propongono ai ragazzi delle quarte e quinte una conferenza virtuale che vedrà l’intervento di tre storici. «Gli interventi di Carlo Greppi, Francesco Filippi e Tommaso Speccher», spiega Michel De Luca di Deina, «sono stati introdotti, nelle settimane scorse, da percorsi svolti dagli oltre 600 studenti che prenderanno parte all’incontro. Per Alba oltre agli studenti del Cocito sono state coinvolte classi del liceo Leonardo da Vinci e dell’istituto Piera Cillario».

L’incontro sarà preceduto dagli interventi del vicesindaco Carlotta Boffa e della preside dello scientifico Anna Viarengo. I temi affrontati dai relatori riguarderanno l’ascesa dei totalitarismi in Italia e Germania, ma approfondiranno anche le ragioni che hanno portato all’istituzione della Giornata internazionale della memoria.

Per ovvie ragioni quest’anno non è stato possibile organizzare Promemoria Auschwitz, un viaggio nella storia e nelle memorie europee, che consente agli studenti di visitare la città – e il ghetto – di Cracovia, il Museo di Oskar Schindler e l’ex lager di Auschwitz-Birkenau. Dal 2014, Deina ha accompagnato in viaggio oltre 3.600 ragazzi.

I ragazzi potranno comunque visitare virtualmente il campo di concentramento in Polonia, tramite le nuove tecnologie. Riprese a 360 gradi permetteranno di scoprire la storia e le memorie del luogo.
Prosegue De Luca: «I principi che guidano la proposta educativa di Deina sono quelli della didattica non formale. Siamo convinti che un percorso di conoscenza di questo tipo non trovi il suo significato solo nel vivere una esperienza di viaggio, certamente importante, ma che sia fondamentale porre la domanda sul tipo di cittadini che vogliamo essere oggi e domani».

a.d.