A Santa Vittoria i sacchetti per la raccolta differenziata saranno consegnati a domicilio

SANTA VITTORIA A causa dell’emergenza sanitaria, la distribuzione dei sacchetti della differenziata e del calendario di raccolta a Santa Vittoria ha subito variazioni rispetto agli anni passati. Quest’anno la consueta distribuzione verrà svolta da parte di volontari con la consegna direttamente a domicilio.  Il sacco conforme per il 2021 continuerà a essere bianco, ma cambierà il codice alfanumerico dei sacchetti. L’Amministrazione fa sapere che sarà ancora possibile utilizzare i sacchi bianchi con banda rossa distribuiti per il 2020; gli utenti che ancora dispongono di tali sacchi potranno continuare a usarli sino al loro esaurimento. I volontari del Comune provvederanno alla consegna della dotazione annuale nei giorni compresi tra il 12 ed il 14 febbraio e si assicureranno che il ritiro venga fatto da persona della famiglia destinataria o da persone di fiducia incaricate, delle quali saranno registrate le generalità.

Le consegne avverranno il 12 febbraio nel capoluogo e nelle frazioni Lussi, Casenuove-Gottino, Valentino e Piana-Guriot, il 13 febbraio a Cinzano e il 14 febbraio saranno effettuate le consegne rimaste. La dotazione annuale è collegata alle famiglie destinatarie tramite un codice alfanumerico  che consente un maggior controllo sulla qualità della raccolta e sarà commisurata alla dimensione del nucleo famigliare. Verrà consegnato anche il rotolo dei sacchetti gialli per la raccolta della plastica, il calendario 2021 delle raccolte e alcuni dépliant informativi per il corretto utilizzo dei sacchetti e per lo smaltimento dei rifiuti domestici. Le dotazioni che non verranno consegnate potranno essere ritirate all’ufficio tributi a partire da lunedì 15 febbraio nel consueto orario d’ufficio. Per informazioni telefonare al numero 0172-47.80.23 (interno 3), oppure mandare una e-mail a: tributi@comunedisantavittoriadlba.it. «Le operazioni di consegna verranno svolte con la massima attenzione sia sotto il profilo sanitario che della sicurezza. Per eventuali dubbi o informazioni è possibile contattare gli uffici comunali o gli amministratori locali», assicura il sindaco Giacomo Badellino.

Federico Tubiello