Posti avanzati di Polizia e furti in calo: i temi della conferenza del questore di Cuneo

dav

CUNEO «L’apertura del posto avanzato di Polizia amministrativa di Alba è, insieme allo sportello di Bra, una dimostrazione delle volontà di avvicinare l’Amministrazione al cittadino». Con queste parole il questore Nicola Parisi ha aperto, alle 10 di questa mattina (martedì 2 febbraio), il resoconto dell’attività dei dipartimenti di Polizia attivi nella Granda.

Reati predatori in calo, aumento di arresti e denunce: una situazione cui fa da contraltare l’incremento dei casi di truffe on-line e di maltrattamenti familiari; sono le conclusioni che emergono dai dati forniti da Pietro Nen, comandante della squadra mobile. «Il numero di denunce è passato da 72 a 119, cospicuo anche l’incremento dei quantitativi di stupefacente sequestrato. Cinquanta chili contro i 17 dell’anno precedente: 47 solo nel sequestro eseguito a Canelli», ha spiegato il funzionario.

Davide Gallesio