Arsenale in un casale: i Carabinieri arrestano padre e figlio a Caselle

CASELLE Una santabarbara di armi e munizioni in un casale agricolo: lo hanno scoperto i Carabinieri della compagnia di Venaria Reale che hanno fermato e sottoposto ai domiciliari due uomini, padre e figlio di 60 e 32 anni. In tutto sono stati rinvenuti quattro fucili e una carabina, assieme a quaranta cartucce: tutto il materiale era detenuti illegalmente dai due, accusati di detenzione di armi da fuoco, episodio al quale si aggiunge il fermo di un ottantenne di Leinì che custodiva, nella sua abitazione un fucile con matricola abrasa, trenta proiettili e una spada corta.

Gli esemplari sequestrati sono stati inviati al nucleo Ris di Parma per verificare se siano stati utilizzati per commettere atti delittuosi.

Davide Gallesio