Anche l’alternative rock degli Unwelcome per “L’abbraccio più forte” di Valerio Berruti

MUSICA Non conosce barriere stilistiche l’iniziativa lanciata da Valerio Berruti per regalare un sound a “L’abbraccio più forte”, dove, musicisti di tutto il mondo, sono stati invitati a condividere un brano originale di accompagnamento alla sua video-animazione,  allargando idealisticamente il suo abbraccio al mondo delle arti performative e della composizione musicale.

Anche la band alternative Unwelcome, gruppo storico nel panorama rock metal italiano, ma originari delle nostre Langhe, ha deciso di aderire a questa iniziativa.

«Ci lega a Valerio Berruti un’amicizia speciale, preziosa e di lunga data – afferma il cantante Andrea Marcarino – pertanto accogliamo e facciamo nostro l’appello per una “Social call for music”, volta a richiamare l’attenzione sulla musica, settore trascurato in questo periodo di difficoltà».

Per ascoltare il brano degli Unwelcome e degli altri oltre 80 artisti che hanno aderito all’iniziativa basta digitare #labbracciopiùforte su Instagram.

 

Alcune notizie sulla Band

Gli Unwelcome, ovvero Maxim alla batteria, Livio alla chitarra, Andrea alla voce e Kashi al basso, sul finire degli anni ’90 erano una delle realtà più interessanti nella scena Nu-Metal italiana, arrivando a riscuotere interesse anche all’estero. Purtroppo il destino non fu dalla loro, l’etichetta canadese interessata alla pubblicazione dell’album ebbe problemi, e la band dopo aver perso tantissimo tempo pubblicò “Independent Worm Songs” con la Loudblast solo qualche anno dopo. Purtroppo la lunga attesa non aiutò, il movimento Nu-Metal si stava sgretolando, e nonostante l’alta qualità, la band non ottenne i giusti riscontri. Successivamente registrò altri pezzi che non videro la luce fino al 2020 Ammonia Records ha pubblicato il nuovo “Rifles”.

Alice Ferrero