Tragedia famigliare a Rivarolo: un anziano uccide i famigliari e i vicini

RIVAROLO CANAVESE Ha usato una pistola, regolarmente registrata, per uccidere la moglie, il figlio disabile e una coppia di coniugi proprietari dello stabile dove viveva con la famiglia.

A compiere gli omicidi sarebbe stato un ottantenne, ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni dopo essersi sparato con la stessa arma.

La tragedia è stata scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Ivrea, intervenuti, assieme ai Vigili del fuoco, poco dopo le 3 di stanotte (domenica 11 aprile) nel comune dell’hinterland torinese.

Davide Gallesio