Sabato 15 e domenica 16 maggio si corre il rally del Grappolo

Gagliasso e Beltramo vincitori nel 2019.

RALLY L’elenco iscritti è per palati fini e basterebbe a pregustare una due giorni fra i sinuosi saliscendi delle colline astigiane che andrebbe segnata in rosso sul calendario se non fosse che l’emergenza sanitaria impone ancora che tutto sia a porte chiuse. Un vero peccato perché il menù preparato dal San Damiano rally club promette emozioni e divertimento. Al resto penseranno i 183 equipaggi che compongono la lista di chi è impaziente di dare sfogo alle emozioni, deciso a sfruttare il primo appuntamento di Coppa per dare subito la direzione giusta ai destini di una stagione ancora strana ma che lascia intravvedere un orizzonte apparentemente più sereno.

A San Damiano d’Asti, sabato 15 e domenica 16 maggio, andrà in scena la quinta edizione del Grappolo. Chi ha la chioma bianca si chiede come mai siano solo cinque le edizioni per un rally che, invece, conserva una delle storie più belle ed emozionanti del rallismo di altri tempi. Si chiama rinascita e al San Damiano rally club questo concetto lo hanno sdoganato facendolo diventare la spinta per crescere. Passione e impegno sono concetti essenziali che in poco tempo hanno portato questo evento tra gli appuntamenti più importanti del panorama sportivo. Un messaggio arrivato anche al di fuori dei semplici confini regionali e nazionali, tanto da avere al via anche alcuni piloti stranieri che daranno un valore aggiunto a una sfida che si preannuncia caldissima.

Patrick Gagliasso, vincitore dell’ultima edizione corsa nel 2019, sarà al via con Michela Picchetto. Tra gli altri ci saranno Jacopo Araldo e Lorena Boero, Massimo Marasso e Luca Pieri, Luca Arione e Luca Culasso, Ivan Ferrarotti e Fabio Grimaldi, il vicepresidente della Regione Piemonte Fabio Carosso con Gilberto Calleri. Al sabato saranno completate le operazioni di verifica e i concorrenti saranno impegnati nello shake-down. Il via domenica, alle otto, in piazza della Libertà. Ronchesio, Revigliasco e Ferrere sono i tratti cronometrati che verranno percorsi due volte. Due le soste a San Damiano d’Asti per il riordino e il parco assistenza. L’arrivo nel pomeriggio in via Hope. Tutte le news su www.sandamianorallyclub.it.

Fabio Gallina