Alba: il vice ministro greco Vicky Loizou accolto in città

ALBA Un incontro cordiale ed amichevole in lingua inglese quello tra il vice sindaco di Alba Carlotta Boffa ed il segretario generale per la Politica e lo Sviluppo del Turismo greco Vicky Loizou, nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale di Alba, venerdì 18 giugno.

Il vice ministro greco Loizou è arrivato in Municipio qualche minuto dopo le 11.00 accompagnato dal membro del Consiglio del Comitato di Bioetica e Deontologia dell’Università Nazionale e Kapodistriana di Atene Evangelos Protopapadakis, dalla giornalista, conduttrice e regista di BCI Media,  anche archeologa, docente di Bioetica Vicky Bafataki, dal docente onorario di Economia e Gestione delle Imprese all’Università di Torino Giuseppe Tardivo, dal presidente dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero Luigi Barbero, dal segretario generale della “Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero” Bartolomeo Salomone e dall’editore della Rivista “Idea” Carlo Borsalino.

Durante l’incontro nel Municipio di Alba, il segretario generale Loizou ha ringraziato per la calorosa accoglienza ed ha espresso apprezzamento per Alba ed il territorio circostante.

In questi giorni la delegazione greca è in visita nella provincia di Cuneo in occasione dell’AmiCorti International Film Festival di Peveragno, con un evento anche nel Castello di Guarene nel pomeriggio di venerdì 18 giugno, per “Ultima gara”, con la presenza del regista e attore Raoul Bova e del regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e produttore televisivo canadese, due volte Premio Oscar Paul Edward Haggis e della giura tecnica della 3^ edizione di AmiCorti International Film Festival 2021.

«È stato davvero un piacere incontrare il vice ministro greco Loizou – sottolinea il vice sindaco Carlotta Boffa – Il vice ministro ha molto apprezzato la dinamicità del nostro territorio ed abbiamo avuto un dialogo interessante, durante il quale sono emersi diversi spunti ed idee da cui partire per una nuova e bella collaborazione tra i nostri due paesi».