Coltivava marijuana nel cortile di casa: arrestato un elettricista di Quarto Inferiore

ASTI Arrotondava lo stipendio da elettricista con un fiorente coltivazione di marijuana, il tecnico di 48 anni arrestato dai Carabinieri in frazione Quarto Inferiore, nel corso di un’operazione antidroga. L’uomo aveva allestito, nel cortile dell’abitazione, una villa nella quale viveva assieme all’anziana madre, una serra sotto la quale, i militari, hanno trovato 20 piante alte più di due metri: la perquisizione dello stabile ha portato al rinvenimento di sei etti di infiorescenze essiccate e del materiale per la pesatura e il confezionamento.

L’attività investigativa aveva preso avvio dopo che i militari impegnati in pattugliamento avevano rilevato esalazioni compatibili con la presenza delle piante di marijuana nel centro frazionale: dopo una serie di controlli e appostamenti sono risaliti all’elettricista. Arrestato e denunciato per produzione e detenzione di coltivazione e detenzione di stupefacenti l’uomo si trova ai domiciliari, sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Davide Gallesio