Vino: Barbera d’Alba, riconosciuta sottozona Castellinaldo

ROERO È stata riconosciuta la sottozona ‘Castellinaldo’ per il Barbera d’Alba Doc. «Si tratta di un riconoscimento molto importante per il nostro territorio, che ha sempre lavorato per la valorizzazione delle peculiarità del suo prodotto vinicolo – spiega Marco Perosino, presidente dell’Enoteca Regionale del Roero – Una tappa storica per il lavoro d’eccellenza svolto dai nostri agricoltori».

Come si legge all’art.9 del decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, “la sottozona Castellinaldo si estende alla sinistra orografica del fiume Tanaro sul territorio di 6 comuni (Castellinaldo d’Alba, Vezza d’Alba, Canale, Priocca, Magliano Alfieri, Castagnito e Guarene, ndr) dove i terreni sono più sciolti e la componente sabbiosa è maggiore”

L’Enoteca Regionale del Roero, che ha sede a Canale, ha al suo interno la Biblioteca dei Sapori, che la rende non solo uno spazio di vendita e degustazione, ma soprattutto di narrazione dei prodotti, delle realtà agricole che ci sono dietro, del lavoro virtuoso di chi preserva le antiche tradizioni proiettandole nel mercato del futuro.

(Ansa)