A Calosso fervono i preparativi per la Fiera del rapulè

CALOSSO Sono ancora aperte sul sito www.fieradelrapule.it le prenotazioni per la Fiera del rapulè, che si svolgerà da venerdì 15 a domenica 17 ottobre. L’apertura ufficiale sarà alle 19 di venerdì con il tradizionale e suggestivo percorso enogastronomico tra i crotin, le antiche cantine scavate nel tufo che giacciono sotto molte abitazioni del centro storico, fulcro della manifestazione che trae ispirazione dal nome dall’antica pratica della vendemmia dei grappoli tardivi, i rapulin ‘d San Martin. Si potranno degustare le specialità del territorio in una cornice molto speciale e nel rispetto delle norme anti Covid vigenti, che hanno necessariamente influenzato l’organizzazione, con un Rapulè a numero chiuso, ma nel segno della grande qualità.

Prima del taglio del nastro della Fiera del rapulè, sarà in programma il primo incontro pubblico per Identità future, il progetto di recupero e valorizzazione della cultura e delle tradizioni locali: a partire dalle 17, nel salone Don Pierino Monticone di piazza Sant’Alessandro, si svolgerà il convegno dal titolo La vite è bella: i paesi della vigna e del vino. Alle 21, lo spettacolo con Alessandro Haber e Giorgio Conte, che si esibiranno in un recital-concerto tra versi di poesia e vino, dagli antichi greci agli autori contemporanei, con musica e canzoni del vastissimo repertorio del cantautore astigiano.