All’Enoteca di Canale nasce biblioteca dei sapori del Roero

CANALE Nasce in Piemonte la Biblioteca dei sapori del Roero, progetto di promozione con capofila l’enoteca regionale del Roero con l’obiettivo di costituire una filiera corta rappresentativa dei prodotti più tradizionali e tipici del territorio e attraverso le messa in rete di prodotti e micro produttori, migliorando il grado di cooperazione del tessuto imprenditoriale del comparto agroalimentare. L’iniziativa, che trasforma l’enoteca, rendendola non solo uno spazio di vendita e degustazione ma anche di narrazione dei prodotti, è relativa a un progetto di sviluppo regionale (Psr), improntato sulla promozione delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

L’annuncio è stato dato in occasione di una presentazione dei migliori prodotti locali a Roma al quale parteciperanno una quindicina di sindaci del territorio, come rappresentanza istituzionale del Roero e delle Langhe e l’Associazione valorizzazione Roero, che promuove iniziative e progetti a sostegno delle risorse artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche del Roero con finalità di valorizzazione delle risorse. «Ci teniamo – afferma il senatore Marco Perosino, presidente dell’Enoteca regionale del Roero, sindaco di Priocca e organizzatore dell’evento- a far conoscere tutte le meravigliose materie prime che compongono il nostro paniere di prodotti artigianali. Sono eccellenze assolute che vogliamo esportare e rendere note anche al di fuori del nostro bellissimo territorio, le Langhe e il Roero sono conosciuti principalmente per i loro vini, ma anche per alcune specialità che ci rendono unici nel panorama nazionale e internazionale. Sarà dunque un piacere presentarle nella Capitale perché gli operatori le approfondiscano e se ne innamorino, così come ne siamo innamorati noi».

Ansa