Finge una rapina per giustificare alla moglie la sparizione di denaro: denunciato un italiano

TORINO Ha simulato una rapina e chiamato la Polizia, per giustificare alla moglie lo smarrimento del denaro che aveva prelevato: il fatto è avvenuto ieri mattina (martedì 19 ottobre) in corso Traiano, nel quartiere Mirafiori. Per aumentare la credibilità della vicenda l’uomo, un italiano, ha anche composto il 112 denunciando all’operatore di esser stato bloccato da due persone in moto, a poca distanza dallo sportello bancomat dove aveva effettuato un prelievo.

Gli agenti hanno raccolto le sue dichiarazioni ma visionando i filmati delle telecamere presenti in zona non hanno trovato traccia né della moto, né dei malviventi: sentito nuovamente l’uomo ha ammesso ai poliziotti di aver inventato la vicenda per giustificare l’ammanco di contanti alla moglie. È stato deferito per simulazione di reato e procurato allarme.

Davide Gallesio