Grande affluenza all’incontro del PD braidese, presente il senatore Mino Taricco

BRA Ieri sera grande affluenza degli iscritti del Partito Democratico braidese alla presenza di ospiti di eccezione, il senatore Mino Taricco, il Sindaco Gianni Fogliato e alcuni assessori della Giunta comunale, oltre agli iscritti e simpatizzanti. Presenti anche l’ex Sindaco Bruna Sibille e l’ex segretario PD di Bra, Ugo Minini.

Dopo una breve introduzione dei tre segretari braidesi (Roberto Carena, Valter Gramaglia e Iman Babhakali) ha preso la parola il senatore Mino Taricco, eletto nel nostro collegio che ha aggiornato sulla situazione politica italiana, sia quella del Partito Democratico, molto in salute dall’arrivo di Enrico Letta, sia per quanto attiene il Governo Draghi e la situazione in Parlamento: governo forte e unito, Parlamento molto disgregato, tanto che il Gruppo Misto risulta essere numericamente il quinto gruppo parlamentare, composto per lo più da gente fuoriuscita da diversi partiti. Poi ha preso la parola il Sindaco Gianni Fogliato che ha parlato della situazione amministrativa braidese.

Dopo questi interventi, i segretari hanno illustrato quello che sarà il programma anche del PD braidese. Sulla scia delle indicazioni nazionali, anche a Bra nasceranno le “Agorà democratica”. Le Agorà sono aperte sia alle iscritte e agli iscritti al Partito Democratico sia a tutte le cittadine e i cittadini interessati a partecipare a questo percorso. Registrandosi alla piattaforma e partecipando alle assemblee (fisiche o virtuali) sarà possibile per i cittadini delle Agorà riunirsi, confrontarsi e proporre le proprie idee, che saranno poi caricate sulla piattaforma digitale per permettere alla comunità di sostenere le proposte ritenute più rappresentative. Le proposte raccolte assumeranno valore nel tempo, a seconda della conversazione e delle interazioni generate sulla piattaforma: quelle che riceveranno maggiore consenso entreranno da gennaio 2022 all’interno della discussione per la costruzione dell’agenda politica del Partito Democratico e dell’intero Centrosinistra.

Infine una novità logistica, presto ci sarà il trasferimento della sede del PD braidese, da piazza Carlo Alberto a via Rambaudi. Quello visto ieri sera all’incontro è risultato un PD braidese in salute, con grande partecipazione di persone, entusiasmo nella partecipazione alla vita pubblica. Un ottimo segnale in questi tempi di apatia alla politica.

Lino Ferrero