In 9.500 a Cherasco alla scoperta del mondo delle chiocciole

CHERASCO Helix, l’unico festival internazionale dedicato alle chiocciole, ha animato il centro di Cherasco attirando oltre 9.500 tra curiosi, appassionati, imprenditori e operatori del settore, che sono venuti nelle Langhe alla scoperta delle Chiocciole metodo Cherasco e dell’economia elicoidale.

Tra le iniziative del festival è stata illustrata la sinergia con la Georgia alla presenza del ministro georgiano dell’agricoltura mentre S’Agapò il marchio per la bellezza fondato sulle proprietà della bava di lumaca, ha presentato i suoi prodotti e ha fornito consulenza cosmetica.  Nell’area gastronomica sono stati serviti oltre 6.500 piatti con le creazioni a base di lumaca di 6 chef stellati.

Oltre 280 persone hanno assistito al 50° convegno internazionale di elicicoltura che ha fotografato lo stato dell’arte di questa attività agricola basata su un ferreo disciplinare: 400 sono state le adesioni ai workshop formativi dell’Accademia della chiocciola e oltre 600 i visitatori del polo dell’elicicoltura assistendo alla produzione food, all’estrazione della bava e alla produzione cosmetica.

Nel corso della cena di gala, i cui proventi sono stati destinati alla Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro, rappresentata dalla madrina Cristina Chiabotto, sono stati consegnati i riconoscimenti Helix globe e Chiocciola d’oro.

La Chiocciola d’oro è stata assegnata a:

  • Levan Davitashvili, ministro dell’ambiente e dell’agricoltura della Georgia che si è impegnato per la diffusione del Metodo Cherasco nel suo paese;
  • Wicky Priyan, chef tra i primi a reinterpretare la chiocciola con il suo Makilumaca;
  • Martino Crespi, professionista nel settore eventi ed elicicoltore che ha portato la chiocciola nei menu dei ristoranti stellati;
  • Bartolomeo Biolatti, rettore dell’Università di scienze gastronomiche di Pollenzo con cui è stato sviluppato il disciplinare Metodo Cherasco;
  • Maria Gavrilita, elicicotrice moldava titolare dell’allevamento Vita da lumaca, tra le prime a credere e investire nella chiocciola;
  • Gianpaolo Vallardi, Senatore della Repubblica e presidente della commissione agricoltura e produzione agroalimentare con cui l’istituto sta sviluppando il disegno di legge sull’elicicoltura.

Il riconoscimento Helix globe è stato assegnato a:

  • Giuliana Cirio, direttrice di Confindustria Cuneo,
  • PierPaolo Carini, presidente Egea,
  • Roberto Colombo, giornalista di Tuttosport,
  • Gian Marco Centinaio, sottosegretario al Ministero delle politiche agricole,
  • Ettore Prandini presidente nazionale Coldiretti.