Italia campione d’Europa al concorso per panificatori

BRA Hanno conquistato il titolo europeo al campionato per panificatori di Nantes, in Francia, che si è concluso nella giornata di ieri (lunedì 18 ottobre) aggiudicandosi il trofeo numero 21 messo in palio dalla Coupe Europe de la Boulangerie. Il team di professionisti del settore parla anche un po’ braidese, in quanto le due quote rosa, Adelaide Colombano e Silvia Ghione di Loazzolo, operano nella città della Zizzola; con loro Alessio Aimar (panificio Aimar di Carmagnola), Christian Trione (panificio Le coin du pain di Saint Cristophe, Aosta) e Riccardo Liccione (panificio Liccione di Frossasco, con il ruolo di giudice di gara).

La gara internazionale, chiamata anche Les pellons d’or, che si svolge dal 1993, sempre a Nantes, è organizzata dalla Federazione nazionale dei panificatori della Loira atlantica; a sfidarsi sono nove squadre che rappresentano altrettanti diversi Paesi europei. In ogni squadra vi è un candidato per la categoria “pane”, uno per la categoria “viennoiserie” e uno per la categoria “pezzo artistico”, accompagnati da un coach di provata esperienza.

«Obiettivo del concorso», commenta Gianfranco Fagnola, panificatore braidese, famoso nel mondo, «è la valorizzazione del mestiere dell’artigiano panificatore, associando diversi partner per  favorire gli scambi tra professionisti del settore, al fine di conoscere usi e culture europee della panificazione». Poi conclude: «Orgogliosi che due elementi del team operino in città, Silvia Ghione nella mia panetteria e Adelaide Colombano nella pasticceria Posta. Il gruppo si è allenato con grandissimo impegno nel laboratorio Morra di Roreto di Cherasco, raggiungendo questo prestigioso risultato, che premia l’elevata professionalità dei nostri panificatori».

La presentazione ufficiale della squadra era avvenuta lo scorso 5 settembre, durante la prima Fiera del pane di Niella Tanaro; il team aveva anche ottenuto il patrocinio della Regione Piemonte.

Valter Manzone