Essiccatoio per la marijuana scoperto nell’ex Casa cantoniera di Manta

MANTA Mezzo chilo di infiorescenze di marijuana in via di essiccazione: lo stupefacente è stato trovato, ieri (venerdì 5 novembre) dai Carabinieri della compagnia di Saluzzo, impegnati in un servizio di pattugliamento, all’interno dei locali dell’ex casa cantoniera.

Le indagini proseguono: i militari stanno cercando di individuare le persone che avevano allestito, nella struttura ormai dismessa da tempo, un impianto di essiccazione nel quale si trovava lo stupefacente, ormai in fase avanzata di asciugatura; se immessa sul mercato, la marijuana avrebbe garantito un profitto di svariate migliaia di euro. Immediato il sequestro del materiale, sottoposto ad analisi per valutare la quantità di principio attivo contenuto.

Davide Gallesio