Dall’Uruguay alla Francia, da sabato a lunedi un crocevia internazionale

Dall'Uruguay alla Francia, da sabato a lunedi un crocevia internazionale

BRA Sabato 11 maggio, dopo le tappe a Roma e a Torino arriveranno i “futuri gemellati” da La Floresta, in Uruguay, il piccolo paese vicino alla capitale Montevideo, dove sorge un Santuario dedicato alla Madonna dei Fiori.

Furono proprio dei braidesi, a portare le immagini della Patrona di Bra durante la loro immigrazione e grazie a San Luigi Orione, a partire dal 1930 si iniziò la costruzione del Santuario de ” La Virgen de las Floras”, che don Orione non vide finito essendo salito al cielo nel 1940 e l’inaugurazione avvenne nel 1966.

Javier Montes e Maria Virginia Gutierrez, i due artefici del ritorno alle relazioni e al coinvolgimento del Comune di La Floresta, che ha già inviato a Bra la richiesta del gemellaggio, arriveranno nel tardo pomeriggio a Bra. Il giorno seguente, domenica 12 maggio, alle 9 saranno presenti alla Messa nel Nuovo Santuario e saranno accolti da don Enzo Torchio, che cura l’animazione spirituale in Santuario. poi una visita ai due santuari, al pruneto che per ora hanno visto solo in fotografia. Il giorno seguente, oltre a visitare Bra e le zone circostanti, andranno a visitare l’opera di don Orione, Villa Moffa, ora purtroppo deserta. Martedì 12 maggio saranno ricevuti dal Sindaco Gianni Fogliato, dalla Giunta Comunale e dal delegato ai gemellaggi, Lino Ferrero. Poi partiranno nei giorni seguenti.

Da Grenoble, la famiglia Minasso

Guy Minasso è un signore di Grenoble che qualche anno fa, tramite il Sindaco del paese gemellato San Pons, Dominique Okrolig, ha contattato il delegato ai gemellaggi. Il motivo? I suoi genitori erano della nostra zona, suo papà Giuseppe di Bra, nato il 15 novembre 1907. sua mamma Maria Arlorio. Sia in Comune a Bra che a Sanfrè, non ci furono risultati del loro ramo genealogico, ma i coniugi Minasso, lunedì 13 e martedì 14 maggio saranno a Bra a visitare la città dei loro avi: un legame mai dimenticato: anche loro saranno ricevuti da Sindaco Gianni Fogliato. Quattro giorni di grande intensità internazionale.

li.fe.

Banner Gazzetta d'Alba