Un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato in Congo

ALBA Il minuto di silenzio per le vittime dell’attentato in Congo del 22 febbraio ha aperto la seduta del Consiglio comunale di Alba venerdì 26 febbraio. Nella sala Giunta del Palazzo comunale erano presenti il sindaco Carlo Bo e il presidente Domenico Boeri, mentre assessori e consiglieri hanno partecipato in collegamento attraverso la piattaforma Zoom.

Un minuto di silenzio per le vittime dell’attentato in Congo

Un momento di raccoglimento dedicato all’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo Luca Attanasio, al carabiniere della sua scorta Vittorio Iacovacci e all’autista che li accompagnava Mustapha Milambo. A loro i consiglieri comunali Alberto Gatto, Fabio Tripaldi, Mario Sandri, Elena Alessandria, Olindo Cervella, Maria L’Episcopo e il sindaco Carlo Bo hanno riservato parole di cordoglio e vicinanza alle proprie famiglie, ricordando l’opera dell’ambasciatore Attanasio, ma anche la situazione difficile in cui ha operato il diplomatico italiano in questa area dell’Africa, con l’auspicio che si faccia piena luce sulla vicenda affinché nessuno debba più perdere la vita per una missione umanitaria.

Banner Gazzetta d'Alba