I gruppi Rinnovamento civico e Fratelli d’Italia si sono federati

La maggioranza boccia il progetto del museo del cioccolato

POLITICA Durante il Consiglio comunale albese, i consiglieri Emanuele Bolla (Fratelli d’Italia) e Sebastiano Cavalli (Rinnovamento civico) hanno comunicato, a sorpresa, l’intenzione di federare i propri gruppi consiliari, modificandone formalmente i nomi con l’aggiunta a entrambi della dicitura Alba 2019.

Bolla e Cavalli precisano: «Con questo atto formale costituiamo una federazione di gruppi di centrodestra nel Consiglio comunale di Alba. Alba 2019 è un progetto ambizioso che mira a costituire una piattaforma di confronto di idee, aperta alla città e alle sue tante anime. Alba 2019 è un progetto aperto e dinamico, che ha lo scopo di unire le persone che vorranno contribuire a creare un progetto di città migliore».

m.p.

 

Banner Gazzetta d'Alba