La foto del tetto della colonia marina braidese a Laigueglia

La foto del tetto della colonia marina braidese a Laigueglia

LAIGUEGLIA

AGGIORNAMENTO

In tarda mattinata (giovedì 11) il segretario generale del Comune, il dirigente della Ripartizione Lavori pubblici e la responsabile dell’Ufficio Patrimonio, si sono subito recati a Laigueglia per verificare l’entità del danno che ha subito la struttura. Quando sono arrivati hanno parlato con i vigili del fuoco che stavano presidiando la zona, appurando che non ci sono stati danni alla persone. Il vice-sindaco braidese e assessore al Patrimonio Massimo Borrelli commenta: «Avvieremo la pratica con l’assicurazione per la copertura del danno e faremo rimettere i coppi già nel corso della prossima settimana. Quello che è però confortante è sapere che la tromba d’aria non ha causato danni a persone».

La colonia marina di Laigueglia, di proprietà del Comune di Bra, ha subito oggi, giovedì 11 ottobre, gravi danni a causa del maltempo. Il sindaco Bruna Sibille spiega: «Una notizia spiacevole: stamattina una tromba d’aria a Laigueglia ha scoperchiato parte del tetto della nostra Colonia marina. Non ci sono danni a persone o cose esterne alla nostra proprietà, e siamo assicurati. Tre responsabili del Comune si sono recati subito sul posto. Nel Ponente ligure ci sono stati violenti fenomeni atmosferici, ma dispiace che l’edificio, a cui siamo tanto affezionati, sia stato danneggiato piuttosto gravemente».

Nata nel 1919, su idea dell’avvocato Federico Roccia (segretario comunale di Bra), la colonia aveva come finalità inviare i bambini braidesi bisognosi di cure marine a trascorrere qualche settimana in Riviera negli istituti fondati dal barnabita padre Semeria. La costruzione iniziò nel 1924.

v.m.

Banner Gazzetta d'Alba