La Croce Rossa albese piange la volontaria Luciana Viglione

La Croce Rossa albese piange la volontaria Luciana Viglione

La sezione di Alba della Croce rossa italiana, mercoledì 30 gennaio, si è riunita nella parrocchia di Roddino per l’ultimo saluto a Luciana Viglione, 44 anni, da quasi dieci anni volontaria dell’ente albese. Così la ricorda il presidente Luigi Aloi: “Luciana era una nostra volontaria dal 2009 e proprio quest’anno avrebbe festeggiato con i suoi amici il decimo anno. La malattia che aveva minato il suo corpo non aveva inciso sulla sua voglia di dedicarsi al prossimo e, fino a quando ha potuto, non ha rinunciato al ruolo di centralinista nella sede di Alba. Poi è passata tra le file delle persone che ha sempre aiutato e i suoi colleghi le sono stati a fianco nel suo peregrinare tra gli ospedali. Mercoledì il labaro della Croce rossa l’ha accompagnata nel suo ultimo viaggio, scortato dai volontari in divisa rossa. In questo triste momento, tutto il comitato albese è vicino al papà, al compagno e a tutta la famiglia di Luciana”.

f.p.

Banner Gazzetta d'Alba