Laudato si’: un incontro con Petrini e don Sciortino nella sala Fenoglio

ALBA  C’è un appuntamento da non perdere per chi ha a cuore le sorti del nostro pianeta. Si terrà infatti mercoledì 10 aprile alle 21 nella sala Beppe Fenoglio (cortile della Maddalena, in via Vittorio Emanuele 21, ad Alba) l’incontro: “Da Francesco a Greta. Provocazioni sul tema dell’ambiente a partire dall’enciclica Laudato si’ di papa Bergoglio”.

Laudato si’: un incontro con Petrini e don Sciortino nella sala Fenoglio

Gli organizzatori – Comunità Laudato si’ Gazzetta d’Alba, Centro culturale San Paolo e Condotta Slow Food Alba, Langhe, Roero – portano ad Alba due relatori d’eccezione: Carlin Petrini, giornalista, gastronomo e fondatore di Slow Food, e don Antonio Sciortino, già direttore di Famiglia cristiana, il noto settimanale del gruppo San Paolo. Parleranno di casa comune, sollecitati dal direttore di Gazzetta d’Alba don Giusto Truglia, approcciando l’enciclica di papa Francesco. Bisogna infatti ricordare che fu proprio don Sciortino ad affidare, nel 2015, a Petrini la guida alla lettura che precede il documento edito dalla San Paolo (il volume sarà disponibile ai presenti).

Dice Petrini: «L’esortazione di papa Francesco, dirompente, si spera possa mobilitare anime e corpi, e ha buone probabilità di farlo, perché il richiamo è esplicito. Il Santo Padre non è l’unico, seppur il più influente tra tutti, che ha lanciato appelli alla cura del creato, alla sua salvaguardia e a modelli di sviluppo rispettosi della terra. È il momento che l’appello non serva solo a riflettere sulla nostra condizione, bensì ci faccia agire dal particolare al globale, senza esitazione».

m.g.o.

Banner Gazzetta d'Alba