Regionali: tensione nel centrodestra sulla composizione del listino del presidente

Asti, il centro-destra ha deciso: il candidato sarà Maurizio Rasero

CENTRODESTRA Tensione nel centrodestra sulla composizione del listino del presidente. La riunione di questa mattina tra i vertici dei partiti di coalizione si è conclusa con un’altra fumata nera. La richiesta di Fratelli d’Italia di avere più spazio, così da poter indicare due nomi come Forza Italia e non solo uno, sembra non avere trovato il consenso degli alleati, con la Lega che, forte dei sondaggi, non intende rinunciare ai suoi sette candidati.

Un nuovo incontro è previsto per domani, anche se le trattative vanno avanti ad oltranza e coinvolgono anche i vertici nazionali dei partiti. “Il listino è il premio di maggioranza alla coalizione”, si è limitato a dire il candidato governatore del centrodestra, Alberto Cirio, in occasione della presentazione della lista civica Sì Tav Sì Lavoro per il Piemonte nel Cuore. “E’ improprio – ha aggiunto – dire che il listino è del presidente…”.

L’ultimo termine per presentare le liste, compreso dunque il listino, è quello del 27 aprile.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba